seconda tappa

napoli

Napoli, tra santi e superstizione

“Essere superstiziosi lo è un segno di ignoranza, ma non esserlo porta male”

“Questo celebre detto dell’attore e drammaturgo italiano Eduardo De Filippo racchiude lo spirito della Napoli più vera, una città piena di contraddizioni dove religione e superstizione vivono naturalmente fianco a fianco.

Questa dualità si vede non appena salti in un taxi, nove volte su 10 una croce di un rosario di legno sarà adagiata sul cruscotto, mentre un “cornicello” rosso, penzolerà dallo specchio. L’amuleto delicatamente attorcigliato allontana il malocchio ed è un accessorio indispensabile nelle strade strette e caotiche di Napoli. I vicoli del centro storico sono pieni di negozi che vendono corni di tutte le dimensioni e per qualsiasi tasca, diventando a volte opere d’arte a pieno titolo. Spesso nella stessa vetrina insieme ai corni di tutte le misure vedrai in vendita i busti del santo patrono di Napoli – San Gennaro.

Un incredibile mix di sacro e profano è alla base della vita quotidiana di questa affascinante città e noi proveremo a scovarne l’essenza nelle sue molteplici forme.

Napule è mille culure
Napule è mille paure
Napule è a voce de’ criature
che saglie chianu chianu e
tu sai ca nun si sulo.
Napule è nu sole amaro
Napule è addore ‘e mare
Napule è ‘na carta sporca
e nisciuno se ne importa e
ognuno aspetta a’ ciorta.
Pino Daniele

Cosa faremo insieme

Vieni a scoprire il programma di lavoro che abbiamo pensato per voi. 7 giorni di attività con 5 fotografi ricchi di esperienze differenti da condividere. 7 giorni da trascorrere insieme all'insegna della passione per la fotografia e alla scoperta di una città affascinante e piena di sorprese.

iscriviti e blocca il tuo posto

Costo del workshop

€ 1600

Sconto speciale 5% soci Palermofoto

€ 1520

Sconto extra 5% primi 3 iscritti

€ 1520

1 rata all'iscrizione

€ 550

2 rata 60 gg prima del workshop

€ 550

3 rata 15 gg prima del workshop

€ 500

Le persone che hanno versato parte o l'intera quota di iscrizione e che intendano rinunciare alla partecipazione al workshop , devono darne immediata comunicazione scritta alla Segreteria.

In caso di ritiro del partecipante, le modalità per la restituzione della quota saranno le seguenti:

in caso di ritiro 30 gg. prima dell’inizio del workshop verra trattenuto il 30% dell’intera quota;
in caso di ritiro dal 29° giorno al 7° giorno, verra trattenuto il 50% dell’intera quota;
in caso di ritiro dal 6° giorno a 48 ore prima dell’inizio del workshop verra trattenuto l' 80% della quota;
in caso di ritiro 48 ore prima o durante il workshop, la quota sarà trattenuta per intero.

Nel caso in cui il workshop venisse sospeso per motivazioni legate all'emergenza covid verrà rimborsata l'intera somma già versata.